La Responsabilità Sociale Aziendale

Condividi:
—Per l'ampliamento delle sue strutture produttive, IWC Schaffhausen ha scelto tecnologie innovative ed ecosostenibili

L’impegno di IWC per l’ambiente

La sostenibilità e l’impegno nei confronti dell’ambiente e della protezione attiva del clima rivestono un ruolo di primaria importanza nella filosofia aziendale di IWC Schaffhausen. Da anni ormai l’azienda lavora attivamente per ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2). I risultati ottenuti sono entusiasmanti e dall’estate del 2007, IWC è certificata come azienda a emissioni zero di CO2. L’uso di innovative tecnologie di produzione e costruzione unite all’impiego di energie alternative ha ridotto le emissioni di CO2 di circa il 90%. Inoltre, IWC premia i dipendenti che contribuiscono attivamente alla protezione del clima nella vita privata.
È iniziato tutto molti anni fa quando si cercava una soluzione ecologicamente responsabile in vista di un’espansione della capacità produttiva. Dal 2003 sono stati realizzati due nuovi edifici per IWC. Nonostante i 6.000 metri quadrati di superficie aggiuntiva e un aumento significativo della produzione, l’uso di moderne tecnologie costruttive eco-compatibili ha mantenuto costante il consumo di energia. Oggi, l’azienda ha a disposizione tutta una serie di strumenti per ottimizzare ulteriormente il bilancio energetico presso la propria sede.

Nuovi edifici che utilizzano le tecnologie più moderne

I due nuovi edifici sono stati progettati per ridurre l’impatto delle emissioni di CO2 di IWC. La parte esterna è una moderna struttura costituita da facciate di vetro a doppia parete perfettamente isolate con un avanzato concetto di ventilazione. Alcune stime hanno dimostrato che, senza questi miglioramenti strutturali, IWC Schaffhausen genererebbe ogni anno circa 750 tonnellate metriche di CO2 dannose per l’ambiente. In seguito al completamento del secondo edificio alla fine del 2008, l’intelligente sistema tecnologico disciplinava le condizioni di tutti i locali dell’azienda. Da allora, la produzione di CO2 è pari a poco meno di 20 tonnellate metriche all’anno, ossia una riduzione di oltre il 90 per cento. La lungimiranza di IWC e la sua disponibilità a investire in tecnologie eco compatibili trovano un riscontro nelle misure adottate per il termorecupero: l’azienda utilizza il calore residuo dalle acque di scarico delle fognature di Schaffhausen come fonte di energia. Il sistema si basa su una combinazione di pompe di raffreddamento e di calore in grado di generare alternativamente o addirittura simultaneamente energia termica e refrigerante. Un elemento di scambio di 60 metri, integrato nel canale delle acque reflue, estrae calore dalle acque di scarico per il riscaldamento e conduce il calore residuo derivante dai processi di produzione e dal raffreddamento dei soffitti negli scarichi fognari. La realizzazione di questo sistema, che è una novità per la Svizzera e funziona tutto l’anno, è stata sovvenzionata dall’Ufficio federale svizzero dell’energia. Un sistema complementare, che fa uso delle acque sotterranee, fornisce un mezzo alternativo di riscaldamento e raffreddamento presso la sede dell’azienda e negli impianti di produzione. Il riscaldamento di IWC è garantito principalmente da pompe di calore eco-compatibili. Dal 2007, il fabbisogno elettrico dell’azienda è interamente coperto da energia idroelettrica verde e IWC ha installato un sistema che ricicla l’acqua piovana per i servizi igienici.

—Un riflesso naturale: la facciata di vetro dell'edificio orientale che ospita gli impianti di produzione degli orologi a emissione zero di CO2 ed è alimentato esclusivamente da energia rinnovabile

IWC ha sviluppato un sistema che favorisce la consapevolezza ambientale tra i suoi dipendenti e premia chi tenta di ridurre il proprio impatto di CO2

Bilancio neutro di CO2

IWC Schaffhausen documenta e riduce le emissioni di CO2 non solo per quanto riguarda le infrastrutture, ma anche lungo tutta la catena del valore. L’azienda adotta misure volte a ridurre le emissioni di CO2 generate dai fornitori, dai siti produttivi, dai viaggi di lavoro e dagli eventi. Ove possibile, ad esempio, i viaggi di lavoro sono stati sostituiti dalle videoconferenze, e i dipendenti hanno l’obbligo di archiviare la documentazione in formato elettronico. IWC destina volontariamente dei fondi per compensare le emissioni che non possono essere eliminate completamente. I versamenti effettuati vengono indirizzati verso progetti ambientali potenzialmente utili per le nazioni in via di sviluppo o emergenti. Grazie a questo impegno, dal 2007 IWC Schaffhausen è certificata come azienda a emissioni zero di CO2.
Per quanto avanzati possano essere questi provvedimenti, la manifattura orologiera svizzera ha obiettivi ancora più ambiziosi. IWC ha sviluppato un sistema che favorisce la consapevolezza ambientale tra i suoi dipendenti e premia chi fa sforzi per ridurre il proprio impatto di CO2. L’azienda offre ai propri dipendenti incentivi finanziari per l’utilizzo dei mezzi pubblici, per l’acquisto di auto con minori emissioni di CO2 e per l’impiego di fonti di energia alternative o tecnologie di risparmio energetico nelle loro case. I dipendenti possono calcolare le loro emissioni personali di CO2 sull’Intranet di IWC e compensarne l’uso eccessivo mediante pagamenti destinati a un progetto legato al clima. IWC raddoppia l’intero ammontare che i dipendenti investono nel progetto.
IWC Schaffhausen è membro del Climate Group, un’organizzazione internazionale indipendente senza fini di lucro, che opera in stretta collaborazione con i governi e i leader dell’economia per produrre strategie e tecnologie intelligenti che riducano le emissioni globali e promuovano una rivoluzione industriale pulita.

Taking pride in protecting the environment.