IWC Ingenieur

Condividi:
Ingenieur Vintage

IWC RIPORTA L’INGENIEUR ALLE SUE ORIGINI

All’inizio degli anni ’70 del Novecento, Gérald Genta, designer di orologi indipendente, alla vista di un casco da sommozzatore trova l’ispirazione per un linguaggio estetico moderno e d’impronta tecnica che rivoluzionerà il mondo del design orologiero. Viti e fori, fino ad allora connotati in modo puramente funzionale, non vengono più nascosti, ma assumono un posto di primo piano sulla lunetta. Per IWC Schaffhausen Gérald Genta disegna il leggendario Ingenieur SL, referenza 1832. Questo orologio, lanciato sul mercato nel 1976, presenta un marcato design che interpreta valori tipicamente maschili come la robustezza, la sportività e il fascino della tecnica. Design e valori che ancora oggi caratterizzano l’immagine degli orologi Ingenieur di IWC.

La storia del successo della famiglia di orologi Ingenieur inizia però già negli anni ’50 del XX secolo, un’epoca che vede la diffusione di sempre più apparecchi elettrici che emettono radiazioni elettromagnetiche in grado di influire negativamente sulla precisione di marcia degli orologi. I campi magnetici sono un problema anche per gli ingegneri che lavorano spesso in ambienti ad essi esposti. All’epoca, IWC aveva già perfezionato il suo sistema di protezione antimagnetica e tutto era ormai pronto per dare vita all’idea di una nuova linea di modelli dedicata a questa categoria professionale: Ingenieur.

IWC Ingenieur Automatic IW3570
—L'Ingenieur Automatic è disponibile in tre versioni: in oro rosso con quadrante color ardesia e cinturino in pelle di alligatore nero e in acciaio con cinturino in pelle o bracciale in acciaio.

Il primo Ingenieur, presentato nel 1955, è dotato del primo movimento con carica automatica bidirezionale, sviluppato dall’allora direttore tecnico di IWC Albert Pellaton. Poiché nel sistema di ricarica Pellaton il rotore oscilla in entrambe le direzioni, esso risulta molto più efficiente dei meccanismi tradizionali unidirezionali. Alla fine degli anni ’50 del Novecento, la costruzione dei movimenti degli orologi Ingenieur viene costantemente ottimizzata. Negli anni ’70 e ’80 del Novecento, sono gli orologi al quarzo a dominare i mercati di tutto il mondo e anche IWC, per alcuni modelli Ingenieur, adotta un meccanismo oscillatore regolato al quarzo. Capolavori della tecnica come l’Ingenieur SL con i suoi soli 10 millimetri di spessore o l’Ingenieur Automatic «500 000 A/m» con la sua straordinaria protezione antimagnetica caratterizzano questi anni, proprio come l’introduzione del titanio come materiale per la cassa.

Nel 2005, la famiglia Ingenieur festeggia alla grande il suo ritorno. L’Ingenieur Automatic riprende il look tecnico dell’Ingenieur SL di Gérald Genta. Il calibro di manifattura 80110 di IWC con sistema di ricarica Pellaton dispone di un dispositivo antiurto integrato. Per sigillare la partnership tra IWC e MercedesAMG vengono lanciati due orologi Ingenieur in titanio che sottolineano i valori condivisi dalle manifatture di Schaffhausen e di Affalterbach: precisione, arte ingegneristica e prestazioni di punta.

IWC Ingenieur Automatic IW357001
Ingenieur Automatic

—Referenza 3570

vedere i dettagli

IWC Ingenieur Perpetual Calendar Digital Date-Month IW381701
—Il calendario perpetuo, con le sue indicazioni della data e del mese di grandi dimensioni, è uno dei più importanti risultati tecnici ottenuti da IWC.

IWC Ingenieur Chronograph IW380801
Ingenieur Chonograph

—Referenza 3808

vedere i dettagli

Nel 2016 IWC Schaffhausen continua a scrivere la storia di successo della famiglia Ingenieur, che dura ormai da oltre 60 anni, con tre edizioni speciali: l’Ingenieur Chronograph Edition «74th Members’ Meeting at Goodwood», realizzato in soli 74 esemplari, è un omaggio a questa leggendaria gara automobilistica che si svolge nel sud dell’Inghilterra. Al fascino delle grandi auto d’epoca sono dedicati anche i modelli Ingenieur Chronograph Edition «Rudolf Caracciola» e Ingenieur Chronograph Edition «W 125», entrambi in edizione limitata di 750 esemplari. Il distintivo carattere vintage dei nuovi modelli pone accenti sorprendenti nel design e porta l’Ingenieur nell’epoca d’oro delle grandi gare automobilistiche. Tutte le edizioni speciali sono dotate del nuovo calibro di manifattura 69370, il primo rappresentante della famiglia di calibri 69000. Il movimento cronografico con ruota a colonne è costituito da oltre 200 singoli componenti. Il bilanciere dalla frequenza di 4 Hertz garantisce un’elevata precisione di marcia.

In occasione del 75° Goodwood Members’ Meeting, IWC Schaffhausen ha presentato una linea Ingenieur completamente rielaborata. Lo storico evento automobilistico che si svolge nel sud dell’Inghilterra ha rappresentato lo scenario perfetto per la nuova collezione, il cui design torna a ricordare fortemente le prime generazioni di Ingenieur degli anni ‘50 e ‘60. Uno dei momenti salienti della manifestazione è stata proprio l’esibizione di una Mercedes 300 SL del 1955, anno di nascita di questa famiglia di orologi.

Il primo Ingenieur (ref. 666) era un sobrio orologio a tre lancette. Il suo design minimalista fissò i paradigmi che dal 1967 IWC ha ulteriormente perfezionato con la referenza 866: «La nuova collezione torna a ricordare fortemente i primi modelli di Ingenieur, riportando questa famiglia di orologi alle sue radici. Oltre alla cassa sobria e rotonda, il ritorno alle origini è testimoniato anche dal quadrante con lancette vistose e indici con elementi luminescenti», spiega Christoph Grainger-Herr, CEO designato di IWC Schaffhausen. La famiglia degli Ingenieur acquista così un carattere dichiaratamente vintage e un look complessivamente più leggero ed elegante. Con tre modelli automatici, quattro cronografi di manifattura e una referenza in edizione limitata con calendario perpetuo, la nuova collezione copre un’ampia gamma di prodotti.

—Ingenieur Gentleman's Wristwatch
Ref. 666

La nuova collezione torna a ricordare fortemente i primi modelli di Ingenieur, riportando questa famiglia di orologi alle sue radici. Oltre alla cassa sobria e rotonda, il ritorno alle origini è testimoniato anche dal quadrante con lancette vistose e indici con elementi luminescenti

—Christoph Grainger-Herr, CEO designato di IWC Schaffhausen

IWC Ingenieur Chronograph Sport IW380901
Ingenieur Chronograph Sport

—Referenza 3809

vedere i dettagli

L’Ingenieur Automatic (ref. IW357001/ IW357002/ IW357003) è un sobrio orologio a tre lancette con finestrella della data a «ore 3» e un diametro di 40 millimetri. Viene presentato in tre varianti. Due modelli sono dotati di cassa in acciaio e lancette e indici rodiati: il primo (ref. IW357001) ha il quadrante argenté ed è completato da un cinturino in pelle di alligatore nero, mentre il secondo (ref. IW357002) è dotato di quadrante nero e bracciale in acciaio. La terza variante è la referenza IW357003 con cassa in oro rosso 18 carati, quadrante color ardoise, lancette dorate e cinturino in pelle di alligatore nero.

L’Ingenieur Chronograph (ref. IW380801/ IW380802/ IW380803) è mosso dal nuovo calibro di manifattura IWC 69375, con sistema di ricarica a cricchetti bidirezionale e un’autonomia di marcia di 46 ore. Due varianti sono dotate di cassa e bracciale in acciaio, nel primo caso con quadrante color argenté e lancette dorate (ref. IW380801), nel secondo con quadrante blu e lancette rodiate (ref. IW380802). Il bracciale in acciaio è un nuovo sviluppo creato appositamente per l’Ingenieur e si distingue per l’elevato comfort e la chiusura di regolazione fine integrata nella fibbia. Una terza variante è realizzata in oro rosso 18 carati con quadrante color ardoise, lancette dorate e cinturino in pelle di alligatore nero (ref. IW380803). Il fondello in vetro zaffiro, presente in tutte le versioni, permette di osservare il calibro 69375.

L’Ingenieur Chronograph Sport (ref. IW380901), mosso dal calibro di manifattura IWC 89361, viene presentato in edizione limitata di cinquecento esemplari. La cassa da 44 millimetri in titanio, il quadrante nero e il cinturino nero in pelle di vitello gli conferiscono un aspetto sportivo e al contempo elegante. La lancetta dei piccoli secondi a «ore 6» ha la forma di un fulmine stilizzato: un’allusione al fatto che il movimento è protetto dai campi magnetici tramite una gabbia in ferro dolce.

Il modello di punta della nuova collezione è l’Ingenieur Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese (ref. IW381701). Il calendario perpetuo riconosce automaticamente le diverse durate dei mesi, compreso l’anno bisestile ogni quattro anni, e si regola facilmente e comodamente mediante la corona. Il calibro di manifattura 89800 è dotato inoltre di funzione cronografica. L’esclusivo segnatempo, limitato a soli cento esemplari, è dotato di cassa da 45 millimetri in oro rosso 18 carati, quadrante argenté, lancette nere e cinturino in pelle di alligatore nero.

IWC Ingenieur Perpetual Calendar Digital Date-Month IW381701
Ingenieur Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese

—Referenza 3817

vedere i dettagli

INGENIEUR CHRONOGRAPH
EDIZIONI SPECIALI 2016

—Il segnatempo è dedicato al pilota Rudolf Caracciola, che negli anni Trenta fu per tre volte campione europeo del Grand Prix.

Dal 1955 il nome «Ingenieur» è sinonimo di engineering senza compromessi, massime prestazioni e innovazione tecnica. Oggi IWC Schaffhausen continua a scrivere questa storia di successo che dura ormai da oltre 60 anni, presentando tre edizioni speciali: l’Ingenieur Chronograph Edition «74th Member’s Meeting at Good- wood», realizzato in soli 74 esemplari, è un omaggio a questa leggendaria gara automobilistica che si svolge nel sud dell’Inghilterra. Al fascino delle grandi auto d’epoca sono dedicati anche i modelli Ingenieur Chronograph Edition «Rudolf Caracciola» e Ingenieur Chronograph Edition «W 125», limitati a 750 esemplari. Il distintivo carattere vintage dei nuovi modelli pone accenti sorprendenti nel design e porta l’Ingenieur nell’epoca d’oro delle grandi gare automobilistiche. Tutte le edizioni speciali sono fornite del nuovo calibro di manifattura 69370. Con il primo rappresentante della famiglia di calibri 69000 ampliamo la nostra competenza in materia di movimenti di manifattura e fissiamo ancora una volta nuovi standard in fatto di qualità, robustezza e affidabilità. Il movimento cronografico con ruota a colonne è costituito da oltre 200 singoli componenti. Il bilanciere dalla frequenza di 4 Hertz garantisce un’elevata precisione di marcia. Il movimento, dotato di 33 rubini, è decorato con Côtes de Genève e perlage.

Ingenieur Chronograph Edition “74th Members’ Meeting at Goodwood”

—Referenza 3807

vedi i dettagli

Ingenieur Chronograph Edition “Rudolf Caracciola”

—Referenza 3807

vedi i dettagli

INGENIEUR CHRONOGRAPH EDITION “W 125”

—Referenza 3807

vedi i dettagli

Approfondimenti

Dalla collezione

IWC Pilot's Watch Mark XVIII Vai
Pilot's Watch Mark XVIII

IWC Schaffhausen presenta il Pilot’s Watch Mark XVIII, un modello base dotato di cinturino in pelle di vitello o bracciale in ...

News

IWC Gala SIHH 2017 Vai
VENI, VIDI, DA VINCI

In occasione del Salon International de la Haute Horlogerie (SIHH) di Ginevra, IWC Schaffhausen ha celebrato l’arrivo della nuova collezione Da ...

Esperienze

IWC Da Vinci exclusive watches Vai
COLLEZIONE DA VINCI 2017:
PURA BELLEZZA

Guarda il film