Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO ALL'ULTIMO VOLO DI SAINT-EXUPÉRY

70 anni fa, Antoine de Saint-Exupéry fece un volo di ricognizione in Francia da cui non fece più ritorno. IWC Schaffhausen rende oggi omaggio all'ultimo volo del celebre pilota e autore con tre edizioni speciali in tiratura limitata, rafforzando la partnership di lunga durata con gli eredi di Saint-Exupéry.

Aquatimer video Screenshot
L'ORA DELL'ACQUA - Il nuovo video Aquatimer

Gli orologi subacquei di IWC fanno un altro passo avanti nella loro evoluzione.

Una nuova generazione di ingegneri IWC

Gli atelier IWC assicurano la formazione degli orologiai da oltre 60 anni. I candidati devono avere una manualità eccellente e una particolare predisposizione per la tecnologia. Terminati i corsi, molti di loro rimangono fedeli all'azienda nel nord-est della Svizzera per molti anni.

Swiss National Day
Festa nazionale svizzera

Scopri il talento nascosto degli orologiai di IWC.

Ingenieur Automatic
Lo scultore-designer

Lo scultore-designer è un fenomeno. Anche se non siete esperti di design, lo riconoscerete dalla sua fama. Il suo nome è diventato sinonimo di rigidità.

L'arte di essere ingegnere

Il motore vacillò e si spense. Chinato sulla sua creatura in metallo, Benz si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso della mano.

INGENIEUR - IN POLE POSITION

Siamo lieti di invitarti alla sessione di qualificazione IWC. Guarda il video e unisciti a noi! La gara sta per iniziare!

Lo scozzese

Un brillante ricercatore dedito alla scoperta di nuove cure per molteplici malattie. Un appassionato giocatore di calcio che ha allenato per diversi anni la squadra dell'azienda per cui lavora, la Roche. Un appassionato di orologi attratto dalla bellezza ingegneristica e dalla precisione dei movimenti meccanici. Andrew Thomas: un uomo dalle mille passioni.

Esperienze

Il mago del digitale

Josh Spear è il CEO di undercurrent.com

Testo — Medard Meier Foto — Maurice Haas Data — 08 ottobre 2011

Condividi:
—Grazie al suo sguardo digitale sul mondo, il ventiseienne Josh Spear aiuta le aziende di tutto il mondo a rimanere sulla cresta dell'onda

Josh Spear è un nomade dell’era di Internet. Viaggiatore instancabile, gira il mondo per cercare le innovazioni più recenti e presentarle all’immensa comunità che lo segue dal cyberspazio. Spear lavora sempre e dovunque. Conferenze, camere d’albergo, piscine, aeroporti e persino le strade sono luoghi ideali per scoprire le tendenze che presto saranno imitate da tutto il pianeta. Senza ovviamente dimenticare il Web, un prezioso scrigno in cui spesso si rifugia per scovare idee e modelli commerciali in grado di stupire i suoi clienti.

Vero e proprio «cacciatore di tendenze», come lo ha definito il «Time Magazine», questo giovane blogger americano di soli 26 anni ha saputo sviluppare un’attività commerciale che gli consente di navigare in rete con il vento in poppa da ormai sei anni. All’inizio era iscritto a un corso di giornalismo, ma ha perso subito interesse perché l’università si rifiutava di accettare il blog come mezzo credibile e affidabile.

All’età di soli 20 anni, crea un sito personale – joshspear.com – dove incomincia a commentare gli aspetti della vita quotidiana che lo interessano maggiormente, come i ristoranti, il design, la moda, l’arte, la musica e molto altro ancora. Le persone che inizialmente mostrano interesse per i suoi consigli sono in prevalenza amici e parenti, ma, con il passare del tempo, si innesca una sorta di effetto valanga e la sua attività acquista una dinamica di sviluppo indipendente.

Nel frattempo, i numerosi consigli forniti si trasformano in elementi strategici essenziali per conoscere il web, mentre la sua attività di consulenza diviene indispensabile per tutte le aziende che desiderano farsi strada nel nuovo mondo. Non sorprende scoprire che il suo talento non passa inosservato al Forum Economico Mondiale. Dopo l’esordio in veste di relatore, uno dei più giovani a presenziare all’evento di Davos, diviene rapidamente membro del celebre e influente gruppo dei Young Global Leaders.

Il suo sguardo digitale sul mondo dimostra che nessun campo è immune ai profondi cambiamenti conseguiti all’avvento di Internet e coloro che si ostinano a ignorare questa nuova realtà, rischiano di trovarsi improvvisamente fuori rotta. Spear non esita ad andare oltre. «Il rapporto tra le persone e il mondo digitale trasformerà la cultura in un modo così profondo che non siamo neppure in grado di immaginarlo». Il sito web www.undercurrent.com è stato realizzato con l’obiettivo di assicurare a tutti l’opportunità di salire sul treno per il futuro. Undercurrent, l’azienda che il brillante consulente digitale ha fondato per questo preciso scopo, porta un nome che descrive alla perfezione ciò che soggiace all’attuale situazione. Nella sua sfida, Spear si rivolge ai leader dell’economia mondiale, invitandoli ad ascoltare i giovani che li circondano poiché «sanno esattamente cosa sta accadendo».

Vero genio dell’universo digitale, Josh Spear deve il suo successo all’impiego di Internet per la realizzazione di campagne collettive che, quando è possibile, trascendono i confini nazionali. In confronto, la possibilità di utilizzare la rete per attirare l’attenzione, influenzare l’opinione pubblica, condividere informazioni o favorire nuove collaborazioni, è del tutto secondaria. Il vero obiettivo è «trasformare il mondo in un luogo migliore». È questa la vera opportunità offerta da Internet. «Il nostro compito è sfruttarla per fare in modo che più avvenimenti possano prodursi insieme».

Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO ALL'ULTIMO VOLO DI SAINT-EXUPÉRY

70 anni fa, Antoine de Saint-Exupéry fece un volo di ricognizione in Francia da cui non fece più ritorno. IWC Schaffhausen rende oggi omaggio all'ultimo volo del celebre pilota e autore con tre edizioni speciali in tiratura limitata, rafforzando la partnership di lunga durata con gli eredi di Saint-Exupéry.

Aquatimer video Screenshot
L'ORA DELL'ACQUA - Il nuovo video Aquatimer

Gli orologi subacquei di IWC fanno un altro passo avanti nella loro evoluzione.

Una nuova generazione di ingegneri IWC

Gli atelier IWC assicurano la formazione degli orologiai da oltre 60 anni. I candidati devono avere una manualità eccellente e una particolare predisposizione per la tecnologia. Terminati i corsi, molti di loro rimangono fedeli all'azienda nel nord-est della Svizzera per molti anni.

Swiss National Day
Festa nazionale svizzera

Scopri il talento nascosto degli orologiai di IWC.

Ingenieur Automatic
Lo scultore-designer

Lo scultore-designer è un fenomeno. Anche se non siete esperti di design, lo riconoscerete dalla sua fama. Il suo nome è diventato sinonimo di rigidità.

L'arte di essere ingegnere

Il motore vacillò e si spense. Chinato sulla sua creatura in metallo, Benz si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso della mano.

INGENIEUR - IN POLE POSITION

Siamo lieti di invitarti alla sessione di qualificazione IWC. Guarda il video e unisciti a noi! La gara sta per iniziare!

Lo scozzese

Un brillante ricercatore dedito alla scoperta di nuove cure per molteplici malattie. Un appassionato giocatore di calcio che ha allenato per diversi anni la squadra dell'azienda per cui lavora, la Roche. Un appassionato di orologi attratto dalla bellezza ingegneristica e dalla precisione dei movimenti meccanici. Andrew Thomas: un uomo dalle mille passioni.