Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO ALL'ULTIMO VOLO DI SAINT-EXUPÉRY

70 anni fa, Antoine de Saint-Exupéry fece un volo di ricognizione in Francia da cui non fece più ritorno. IWC Schaffhausen rende oggi omaggio all'ultimo volo del celebre pilota e autore con tre edizioni speciali in tiratura limitata, rafforzando la partnership di lunga durata con gli eredi di Saint-Exupéry.

Aquatimer video Screenshot
L'ORA DELL'ACQUA - Il nuovo video Aquatimer

Gli orologi subacquei di IWC fanno un altro passo avanti nella loro evoluzione.

Una nuova generazione di ingegneri IWC

Gli atelier IWC assicurano la formazione degli orologiai da oltre 60 anni. I candidati devono avere una manualità eccellente e una particolare predisposizione per la tecnologia. Terminati i corsi, molti di loro rimangono fedeli all'azienda nel nord-est della Svizzera per molti anni.

Swiss National Day
Festa nazionale svizzera

Scopri il talento nascosto degli orologiai di IWC.

Ingenieur Automatic
Lo scultore-designer

Lo scultore-designer è un fenomeno. Anche se non siete esperti di design, lo riconoscerete dalla sua fama. Il suo nome è diventato sinonimo di rigidità.

L'arte di essere ingegnere

Il motore vacillò e si spense. Chinato sulla sua creatura in metallo, Benz si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso della mano.

INGENIEUR - IN POLE POSITION

Siamo lieti di invitarti alla sessione di qualificazione IWC. Guarda il video e unisciti a noi! La gara sta per iniziare!

Lo scozzese

Un brillante ricercatore dedito alla scoperta di nuove cure per molteplici malattie. Un appassionato giocatore di calcio che ha allenato per diversi anni la squadra dell'azienda per cui lavora, la Roche. Un appassionato di orologi attratto dalla bellezza ingegneristica e dalla precisione dei movimenti meccanici. Andrew Thomas: un uomo dalle mille passioni.

Esperienze

la precisione mi affascina da sempre

Giovanni Zonzini è un pilota di automobili e un collezionista di orologi di San Marino

Testo — Michaela Namuth Foto — Maurice Haas Data — 14 settembre 2011

Condividi:
—Per Giovanni Zonzini è essenziale che automobili e orologi siano affidabili

Nella vita di Giovanni, ogni secondo è importante. In pista, quando sfreccia a bordo della sua automobile da corsa, non può permettersi errori. È per quell’istante che vive: per sentire scorrere l’adrenalina e il motore rombare. In quei momenti, è solito indossare il suo Ingenieur Automatic con cinturino in morbida pelle. «Non lo senti, ma sai di poter contare su di lui» spiega. L’affidabilità è essenziale per entrambe le sue passioni: gli orologi e i motori.

Gli orologi IWC della sua collezione lo accompagnano in ogni minuto della sua vita, non soltanto in pista. «Sono troppo belli per essere rinchiusi in una cassaforte» ammette. Per questa ragione, non perde mai l’occasione di indossare il suo Aquatimer Chronograph Automatic in titanio. Lo ritiene perfetto da abbinare alle tenute sportive, mentre per le riunioni di lavoro, preferisce indossare un Portoghese. L’imprenditore e pilota quarantottenne sammarinese ha un debole per questo particolare modello, poiché il primo esemplare della sua collezione fu proprio un Portoghese Chronograph con quadrante bianco. Egli lo acquistò a San Marino più di dieci anni fa. Zonzini ricorda quel giorno perfettamente. «L’orologiaio mi promise che nessun altro modello dell’epoca era in grado di assicurare la sua stessa precisione. Non ero completamente convinto, ma lo acquistai comunque. Ora sono costretto ad ammettere che aveva ragione».

È così che Zonzini scopre la sua passione per il collezionismo. L’orologiaio, presente quando manifesta l’interesse per la prima volta, lo aiuta a cercare nuovi modelli IWC. Persino quando è in viaggio in altre città, ad esempio a Milano, Zonzini trova sempre il tempo di dileguarsi per alcuni istanti in qualche negozio di orologi. Oggi possiede almeno un esemplare di ogni modello IWC. Tra i segnatempo che custodisce più gelosamente, spiccano un Pilot’s Watch con quadrante blu e un esclusivo Portoghese Calendario Perpetuo in oro rosso. «Lo indosso soltanto nelle occasioni speciali, come se fosse un gioiello» spiega Zonzini, sottolineando di apprezzare molto gli sguardi di apprezzamento rivolti al suo segnatempo.
Zonzini ama conoscere a fondo gli oggetti che lo entusiasmano. Per questa ragione, nel 2008 decide di recarsi a Schaffhausen per conoscere i luoghi dove sono prodotti i suoi orologi. In occasione della visita, incontra il CEO di IWC Georges Kern. «Ho scoperto che condividiamo la passione per le automobili veloci. È stata una rivelazione interessante» racconta Zonzini. Durante la visita, ha inoltre la possibilità di osservare il lavoro degli orologiai svizzeri. L’ingegneria orologiera microscopica è un ambito che attrae in modo particolare questo amante dei motori. «La precisione mi affascina da sempre».

Questo spiega la sua passione per i motori che funzionano come i movimenti orologieri. L’avventura di Zonzini al volante della Ferrari® inizia nel 1988. Nel 2000 partecipa per la prima volta al campionato Ferrari Challenge e, nel 2001 e 2002, si aggiudica il premio Fair Play come pilota mondiale più corretto. «Se vuoi vivere da gentiluomo, non puoi giocare sporco in pista e buttare fuori i tuoi avversari» spiega Zonzini. Sei anni fa, apre a San Marino un’officina meccanica autorizzata Ferrari, il «Service Center Stile F». È questo il luogo in cui preferisce trascorrere il tempo quando non è in pista o a sfidare la velocità da qualche altra parte.

I figli di Giovanni Zonzini condividono i suoi stessi interessi. Emanuele, 17 anni, si sta preparando al debutto nel campionato italiano di Formula Abarth®. Nicola, il più grande, ha già preso parte a numerose gare di Formula, nonostante abbia soltanto 20 anni. Il padre gli ha trasmesso anche la passione per gli orologi e il giovane possiede già una piccola collezione di alcuni dei più raffinati modelli IWC. Talvolta, scambia addirittura i suoi orologi con quelli del padre. «Nicola è sempre stato un po’ possessivo nei confronti dei suoi modelli più preziosi, soprattutto per quanto riguarda il Pilot’s Watch Chronograph Automatic in edizione limitata per la Laureus Sport for Good Foundation» dichiara Giovanni Zonzini, ammettendo che in quanto padre e collezionista di orologi, lo capisce perfettamente.

Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO ALL'ULTIMO VOLO DI SAINT-EXUPÉRY

70 anni fa, Antoine de Saint-Exupéry fece un volo di ricognizione in Francia da cui non fece più ritorno. IWC Schaffhausen rende oggi omaggio all'ultimo volo del celebre pilota e autore con tre edizioni speciali in tiratura limitata, rafforzando la partnership di lunga durata con gli eredi di Saint-Exupéry.

Aquatimer video Screenshot
L'ORA DELL'ACQUA - Il nuovo video Aquatimer

Gli orologi subacquei di IWC fanno un altro passo avanti nella loro evoluzione.

Una nuova generazione di ingegneri IWC

Gli atelier IWC assicurano la formazione degli orologiai da oltre 60 anni. I candidati devono avere una manualità eccellente e una particolare predisposizione per la tecnologia. Terminati i corsi, molti di loro rimangono fedeli all'azienda nel nord-est della Svizzera per molti anni.

Swiss National Day
Festa nazionale svizzera

Scopri il talento nascosto degli orologiai di IWC.

Ingenieur Automatic
Lo scultore-designer

Lo scultore-designer è un fenomeno. Anche se non siete esperti di design, lo riconoscerete dalla sua fama. Il suo nome è diventato sinonimo di rigidità.

L'arte di essere ingegnere

Il motore vacillò e si spense. Chinato sulla sua creatura in metallo, Benz si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso della mano.

INGENIEUR - IN POLE POSITION

Siamo lieti di invitarti alla sessione di qualificazione IWC. Guarda il video e unisciti a noi! La gara sta per iniziare!

Lo scozzese

Un brillante ricercatore dedito alla scoperta di nuove cure per molteplici malattie. Un appassionato giocatore di calcio che ha allenato per diversi anni la squadra dell'azienda per cui lavora, la Roche. Un appassionato di orologi attratto dalla bellezza ingegneristica e dalla precisione dei movimenti meccanici. Andrew Thomas: un uomo dalle mille passioni.