Articoli in evidenza
Dan Rubinstein

Dan Rubinstein è il caporedattore di Surface, una rivista bimestrale internazionale di design. Dan è anche consulente freelance e responsabile. Leggi l'articolo

Josh Spear

Quando Josh non colleziona timbri sui passaporti lo cercano per il suo sguardo fresco sul mondo e lo stile inimitabile delle sue consulenze su design, gadget, strategie digitali e tendenze globali. Leggi l'articolo

Evan Orensten

Evan Orensten è caporedattore e co-fondatore di Cool Hunting, una rivista digitale che parla di innovazione e creatività. È anche Managing Partner di Largetail, una rete di pubblicità digitale e una società di servizi. Leggi l'articolo

Ben Clymer

“Mi chiedo spesso cosa sarebbe la mia vita se non mi fossi trasferito a New York dopo il college. Considero New York un collega di lavoro, senza il quale non sarei dove sono oggi (ovunque sia, penso sia un bel posto)”. Leggi l'articolo

Kevin P. Ryan

Kevin P. Ryan è fondatore e CEO di Gilt Groupe, un’innovativa azienda di e-commerce che offre prodotti e servizi particolarmente ambiti a prezzi esclusivi. Leggi l'articolo

Neil Blumenthal

Neil adora aiutare le persone a vedere. Insieme a tre amici ha fondato Warby Parker, un’innovativa marca di occhiali in vendita su www.warbyparker.com a prezzi di gran lunga inferiori a quelli di altre marche di qualità comparabile. Leggi l'articolo

Jeff Staple

Impegnato su vari fronti, Jeff Ng alias Jeff Staple è magistralmente riuscito a creare un universo di comunicazione attraverso il design. Leggi l'articolo

Noreen MacDonald

Noreen MacDonald, Direttore del Flagship Store IWC di New York, ha compiuto un viaggio emozionante nel modo dell’alta orologeria e gioielleria. Dopo aver iniziato la sua carriera da Harry Winston, ha lavorato per diversi settori della vendita di lusso sulla Fifth Avenue e su Madison Avenue, con marchi del calibro di Tiffany & Co., Patek Philippe, DiModolo Milano e Trade Show Network. Leggi l'articolo

Michael Williams

“Si dice che, dopo dieci anni di vita vissuta in città, ci si può legittimamente definire un vero newyorchese. Beh, io sono qui da undici anni, e nonostante il tempo, non credo di essermi ancora guadagnato il distintivo. Leggi l'articolo

Globetrotter New York City

Craig Kanarick

VIVO A NYC DA 20 ANNI, MA POICHÉ ENTRAMBI I MIEI GENITORI SONO DI NEW YORK, MI SEMBRA DI AVER VISSUTO QUI DA SEMPRE. NON RIESCO A IMMAGINARMI IN UN’ALTRA CITTÀ

Testo — Craig Kanarick Foto — Craig Kanarick Data — 23 aprile 2012

Condividi:
—Craig Kanarick

Craig Kanarick è un imprenditore, un designer e un artista che vive a Manhattan. La sua ultima impresa, la New York Mouth, è un negozio online di prodotti alimentari artigianali realizzati e venduti in quantità limitate da piccoli produttori indipendenti di New York e dintorni. Ma la veste più nota di Craig è forse quella di co-fondatore, ex presidente e direttore strategico di Razorfish, agenzia digitale all’avanguardia alla cui direzione ha lavorato per 7 anni. In qualità di designer, Craig può vantare la presenza delle proprie opere nella collezione permanente del San Francisco Museum of Modern Art. E le sue fotografie di caramelle fanno parte delle migliori collezioni private.

“Vivo a NYC da 20 anni, ma poiché entrambi i miei genitori sono di New York, mi sembra di aver vissuto qui da sempre. Non riesco a immaginarmi in un’altra città. Sono un consumatore vorace, dipendo dalla possibilità di accedere a qualsiasi cosa in qualsiasi momento. In questo crocevia di universi che è New York, posso usufruire di un livello di talento, creatività e ispirazione che non si ritrovano in nessun altro luogo al mondo”.

I preferiti di Craig

Marlow and Daughters

“È una drogheria di quartiere a Brooklyn. Ci vado una volta a settimana con la mia famiglia per fare il pieno di delizie. I loro macellai sono i migliori in città, le salsicce e la carne sono semplicemente insuperabili. Per gli amanti del cibo questa drogheria è una tappa unica dove acquistare tutto, dai prodotti freschi ai formaggi, dai latticini ai prodotti etnici confezionati in piccole quantità. Marlow and Daughters fornisce proteine anche ai due ristoranti di famiglia situati nella stessa strada, Diner e Marlow & Sons, dove è bene fermarsi prima di fare provviste per il vostro frigo!”

MAGGIORI INFORMAZIONI

—95 Broadway Brooklyn

Mappa

Jane’s Carousel

“Il bello di New York è che è piena di quartieri da visitare. DUMBO (acronimo di Down Under the Manhattan Bridge Overpass – Sotto il Ponte di Brooklin) è uno di quei quartieri in cui ti sembra di essere in un altro paese. I magazzini, le strade selciate, il fiume e molti altri elementi convivono in una magnifica armonia. Vicino al centro del quartiere si trova il Jane’s Carousel, una vecchia giostra costruita 90 anni fa dalla storica ditta di montagne russe Philadelphia-Toboggan Company. La giostra è stata completamente restaurata e collocata in un padiglione ideato da Jean Nouvel. Il Jane’s Carousel è la prima giostra degli Stati Uniti ad essere stata iscritta nel Registro nazionale dei siti storici, per la gioia dei bambini (e degli adulti) di tutte le età”.

MAGGIORI INFORMAZIONI

—56 Water Street

Mappa

Espana Streb Trapeze

“Ogni volta che entro nella scuola per trapezisti Espana Streb Trapeze di Williamsburg non posso non pensare a questi artisti che volano in aria con tanta facilità. Meta perfetta per un sabato diverso, questo vecchio deposito dall’atmosfera esuberante contiene una quantità straordinaria di attrezzature acrobatiche e una scuola di trapezio aperta a chiunque abbia più di 5 anni. Ci si va per festeggiare compleanni o celebrare eventi speciali, o per vivere il brivido del trapezio con un un gruppo di amici temerari e scolpirsi nel frattempo gli addominali (tenere la barra fa lavorare un bel po’ i muscoli). Ma è bello andarci anche solo per guardare e lasciarsi ispirare. Non vi pentirete di essere passati a vedere che succede lì dentro”.

MAGGIORI INFORMAZIONI

—51 North First Street

Mappa

Articoli in evidenza
Dan Rubinstein

Dan Rubinstein è il caporedattore di Surface, una rivista bimestrale internazionale di design. Dan è anche consulente freelance e responsabile. Leggi l'articolo

Josh Spear

Quando Josh non colleziona timbri sui passaporti lo cercano per il suo sguardo fresco sul mondo e lo stile inimitabile delle sue consulenze su design, gadget, strategie digitali e tendenze globali. Leggi l'articolo

Evan Orensten

Evan Orensten è caporedattore e co-fondatore di Cool Hunting, una rivista digitale che parla di innovazione e creatività. È anche Managing Partner di Largetail, una rete di pubblicità digitale e una società di servizi. Leggi l'articolo

Ben Clymer

“Mi chiedo spesso cosa sarebbe la mia vita se non mi fossi trasferito a New York dopo il college. Considero New York un collega di lavoro, senza il quale non sarei dove sono oggi (ovunque sia, penso sia un bel posto)”. Leggi l'articolo

Kevin P. Ryan

Kevin P. Ryan è fondatore e CEO di Gilt Groupe, un’innovativa azienda di e-commerce che offre prodotti e servizi particolarmente ambiti a prezzi esclusivi. Leggi l'articolo

Neil Blumenthal

Neil adora aiutare le persone a vedere. Insieme a tre amici ha fondato Warby Parker, un’innovativa marca di occhiali in vendita su www.warbyparker.com a prezzi di gran lunga inferiori a quelli di altre marche di qualità comparabile. Leggi l'articolo

Jeff Staple

Impegnato su vari fronti, Jeff Ng alias Jeff Staple è magistralmente riuscito a creare un universo di comunicazione attraverso il design. Leggi l'articolo

Noreen MacDonald

Noreen MacDonald, Direttore del Flagship Store IWC di New York, ha compiuto un viaggio emozionante nel modo dell’alta orologeria e gioielleria. Dopo aver iniziato la sua carriera da Harry Winston, ha lavorato per diversi settori della vendita di lusso sulla Fifth Avenue e su Madison Avenue, con marchi del calibro di Tiffany & Co., Patek Philippe, DiModolo Milano e Trade Show Network. Leggi l'articolo

Michael Williams

“Si dice che, dopo dieci anni di vita vissuta in città, ci si può legittimamente definire un vero newyorchese. Beh, io sono qui da undici anni, e nonostante il tempo, non credo di essermi ancora guadagnato il distintivo. Leggi l'articolo