L’inizio di una grande passione

Pilot’s Watch Chronograph Edition Antoine de Saint Exupéry

Data — 17 aprile 2012

Condividi:

Schaffhausen, 16 aprile 2012 – Antoine de Saint-Exupéry era già una leggenda quando era vivo. I suoi libri, avvincenti come la sua avventurosa biografia di pilota, sono stati tradotti in più di cinquanta lingue. Nel 2012, anno dei Pilot’s Watches, IWC Schaffhausen dedica all’umanista un cronografo, sintesi perfetta tra il fascino dell’aviazione ai suoi albori e la tecnologia orologiera all’avanguardia.

Cent’anni fa un ragazzo seguiva incantato i decolli e gli atterraggi dei velivoli nell’aerodromo di Ambérieu-en-Bugey nel sud-est della Francia. Agli inizi dell’aviazione moderna gli speciali apparecchi esercitavano un grande fascino, così come i loro temerari piloti. Finalmente il giovane trovò il coraggio di chiedere al pilota Gabriel Salvez di portarlo in volo con sé nel cockpit di un Berthaud-Wroblewski, facendogli intendere che sua madre era d’accordo. Salvez gli credette e l’allora appena dodicenne Antoine de Saint- Exupéry visse, in un soleggiato giorno di vacanza del luglio 1912, il suo indimenticabile battesimo dell’aria, un’esperienza che avrebbe plasmato l’intera vita di colui che sarebbe diventato un poeta e pilota di fama mondiale.

Il Pilot’s Watch Chronograph di IWC è il sesto omaggio
IWC Schaffhausen, manifattura nota per i suoi settant’anni di tradizione nella costruzione di Pilot’s Watches, coglie l’occasione del centenario del primo, memorabile volo di Antoine de Saint-Exupéry per dedicargli, nel 2012, la sesta edizione speciale. Nel 2012, anno dedicato ai Pilot’s Watches, la manifattura di Schaffhausen gli rende omaggio con il Pilot’s Watch Chronograph in acciaio e in oro rosso 18 carati, quest’ultimo prodotto in edizione limitata di cinquecento esemplari. Grazie al quadrante color tabacco e al cinturino in pelle di vitello con impunture color bianco-crema, l’occhio degli intenditori riconosce subito questo cronografo come un tipico «Saint Ex». L’elaborata lavorazione delle superfici, l’alternanza di elementi lucidi e opachi della cassa, così come la finitura soleil del quadrante impreziosiscono questo segnatempo. Il vetro zaffiro antiriflesso su entrambi i lati è antidecompressione. Una peculiarità tecnica caratterizza il calibro di manifattura 89361 interamente realizzato a Schaffhausen: consente di indicare intervalli di tempo più lunghi su un unico contatore. Il fondello riporta una particolare incisione: la sagoma dell’aereo su cui Antoine de Saint-Exupéry ha compiuto l’ultimo volo, il Lightning P-38. Con questo velivolo «Saint-Ex» è decollato il 31 luglio 1944 per un volo di ricognizione sulla Francia occupata e non è più tornato. Nel 2003, nel mar Mediterraneo, vicino a Marsiglia, sono stati recuperati alcuni rottami del suo Lightning.

«Siamo molto orgogliosi che il progetto di collaborazione con i discendenti di Antoine de Saint-Exupéry ci consente, da sette anni, di unire la nostra tradizione più che settantennale dei Pilot’s Watches con le avventure nei cieli del grande personaggio francese. Nel nostro ruolo di partner dedichiamo all’indimenticabile pilota e poeta un altro monumento dell’arte orologiera e creiamo un ponte con i pionieri dell’aviazione. Il Pilot’s Watch Chronograph Edition Antoine de Saint Exupéry è un orologio tecnico, di foggia prettamente maschile, dotato di un chiaro look della strumentazione di bordo, che traduce in termini moderni l’eredità storica dei primi Pilot’s Watches.»

—Georges Kern, CEO, IWC Schaffhausen

Una collaborazione riuscita
I relitti dell’aereo precipitato sono stati esposti per la prima volta al pubblico, insieme ad altri pezzi, al Musée de l’Air et de l’Espace di Le Bourget vicino a Parigi nel 2006, nell’ambito di un progetto di collaborazione tra IWC Schaffhausen e la Succession Antoine de Saint-Exupéry – d’Agay. La mostra, che ha riscosso un notevole successo di pubblico, suggella l’inizio di una riuscita collaborazione tra gli eredi di Saint-Exupéry e la manifattura orologiera svizzera, che continua tutt’oggi. «Con la nostra lunga tradizione nella produzione di Pilot’s Watches ci sentiamo legati ad Antoine de Saint-Exupéry sotto diversi aspetti», spiega Georges Kern, CEO di IWC. «Ci ispira l’appassionato costruttore, che già nel 1936 ottiene il suo primo brevetto per l’aeronautica, nello stesso anno in cui IWC, con altrettanto entusiasmo per la tecnica ingegneristica, realizza il primo Speciale Pilot’s Watch e lo presenta al pubblico. Siamo affascinati dal coraggioso pilota, disposto a rischiare la propria vita per il progresso della tecnica. E ammiriamo il grande scrittore e filantropo Saint-Exupéry, le cui opere hanno accompagnato la crescita di molti di noi; ha sempre posto al centro l’uomo e la sua aspirazione alla felicità.» IWC Schaffhausen è partner della società Succession Antoine de Saint-Exupéry – d’Agay. Gli eredi dell’appassionato aviatore si adoperano per mantenere viva la sua eredità spirituale. L’impegno di IWC si estende anche al ramo filantropico della società, con il sostegno alla fondazione Antoine de Saint-Exupéry pour la Jeunesse. Fedele al proprio credo «Per l’uomo esiste una sola verità: quella che fa di lui un uomo» (dal romanzo «Terra degli uomini») la Fondazione si è interamente votata ai valori umanitari del famoso francese. Insieme ai suoi partner aiuta i giovani di tutto il mondo che crescono in situazioni difficili e, spesso, ostili. I giovani sono incoraggiati a costruire il proprio futuro e ad assumere un ruolo attivo nella società.

Tributo ad Antoine de Saint-Exupéry
Dall’inizio della collaborazione con la Succession Antoine de Saint-Exupéry – d’Agay, IWC dedica delle edizioni speciali dei Pilot’s Watches alle opere dell’autore francese che sono strettamente collegate agli albori dell’aviazione. Il Pilot’s Watch Chronograph, presentato nel 2006, è stato un omaggio al romanzo «Volo di notte». Nel 2007 il Pilot’s Watch Automatic ha onorato l’avvincente opera «Corriere del Sud» e nel 2008 il Pilot’s Watch UTC il poetico romanzo «Terra degli uomini». Negli anni 2009 e 2010 il Big Pilot’s Watch Edition Antoine de Saint Exupéry ha celebrato la sua intera produzione letteraria; nel 2011 è stato scelto per l’edizione speciale il Big Pilot’s Watch Calendario Perpetuo prodotto in un numero limitato di esemplari. Nel 2012, anno dei Pilot’s Watches IWC, il Pilot’s Watch Chronograph Edition Antoine de Saint Exupéry ricorda l’inizio, cent’anni fa, della grande passione del pilota, scrittore e umanista.

L’avventurosa esistenza di un pioniere dell’aviazione
La biografia di Antoine de Saint-Exupéry è paragonabile alla cronaca dell’aviazione moderna. Nato a Lione nel 1900, a 21 anni prende già lezioni di volo e nel 1922 ottiene il brevetto da pilota. Nel 1927 vola sulla linea Tolosa–Casablanca-Dakar. Nello stesso anno viene chiamato a dirigere un isolato aeroporto in Marocco. A questo periodo è ispirato il suo primo romanzo «Corriere del Sud». Nel 1929 Saint-Exupéry è nominato direttore di una compagnia aerea a Buenos Aires. L’introduzione dei regolari voli notturni consente la rapida consegna della posta, ma lo sviluppo tecnico di quei tempi li rende spesso rischiosi. Il suo romanzo «Volo di notte» racconta le difficili imprese che attendevano questi valorosi piloti. Dal 1931 Saint-Exupéry torna in Nord Africa come corriere postale. Dopo una breve attività di pilota con gli idrovolanti e l’Aéropostale in Africa, nel 1932 mette fine a questa sua amata parentesi. Durante il tentativo di infrangere il record di volo a lungo raggio sulla tratta Parigi–Saigon nel 1935 è costretto a un atterraggio d’emergenza nel deserto egiziano e viene salvato in extremis dalla morte per disidratazione. Fallisce anche il suo secondo tentativo di stabilire un record: nel 1938 Saint-Exupéry decolla da New York alla volta della Terra del Fuoco. Dopo uno scalo intermedio, l’aereo precipita, ma Antoine de Saint-Exupéry sopravvive ancora una volta per miracolo. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale l’ormai famoso pilota e scrittore viene assegnato a una squadriglia di ricognizione. Congedato con l’armistizio del 1940, nel 1943 ottiene il permesso di tornare al servizio militare attivo. Il 31 luglio 1944 «Saint-Ex», come i suoi ammiratori lo chiamano affettuosamente, prende posto nel cockpit del suo Lightning P-38 per compiere un volo di ricognizione sulla Francia occupata. È un volo senza ritorno.

Pilot’s Watch Chronograph Edition Antoine de Saint Exupéry

Ref. IW387805

Caratteristiche

  • Pilot’s Watch Chronograph, sesto omaggio dedicato al pilota e poeta francese Antoine de Saint-Exupéry
  • Movimento cronografico meccanico
  • Datario
  • Funzione cronografica per ore, minuti e secondi
  • Lancette delle ore cronografiche e dei minuti cronografici integrate in un contatore a “ore 12”
  • Funzione flyback
  • Piccoli secondi con dispositivo di arresto
  • Corona a vite
  • Antidecompressione
  • Edizione limitata di 500 esemplari in oro rosso 18 carati

Movimento

  • Calibro: 89361
  • Frequenza: 28,800 A/h / 4 Hz
  • Rubini: 38
  • Riserva di carica: 68 h
  • Carica: automatica

Orologio

  • Materiali: cassa e fibbia déployante in oro rosso 18 carati, quadrante color tabacco, cinturino marrone in pelle di vitello con impunture
  • Vetro: zaffiro, bombato, antiriflesso su entrambi i lati
  • Impermeabilità: 6 bar
  • Diametro: 43 mm
  • Spessore: 15,5 mm

Maggiori informazioni

IWC Schaffhausen
Uwe Liebminger
Department Manager Public Relations
Mobile +41 (0)79 957 72 52
E-mail uwe.liebminger@iwc.com

Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO
ALL’ULTIMO VOLO DI
DE SAINT-EXUPÉRY

Settant’anni fa Antoine de Saint-Exupéry intraprese un volo di ricognizione sulla Francia dal quale non fece mai ritorno. Con tre edizioni speciali limitate la manifattura orologiera di IWC Schaffhausen ricorda oggi l’ultimo volo del famoso pilota e scrittore. Leggi l'articolo

EDIZIONE SPECIALE PATROUILLE SUISSE DI IWC

Il Pilot’s Watch Double Chronograph Edition «Patrouille Suisse» (ref. IW377805) è un nuovo poderoso rappresentantedella famiglia Pilot’s Watch di IWC Schaffhausen. Leggi l'articolo

DUE NUOVI ARRIVATI NELLA LINEA DI OROLOGI INGENIEUR DI IWC SCHAFFHAUSEN

IWC Schaffhausen manda in pista due nuovi campioni della famiglia di orologi Ingenieur. Leggi l'articolo

LANCETTE PUNTATE SULLA SPERANZA

IWC Schaffhausen sostiene l’impegno mondiale della Laureus Sport for Good Foundation lanciando per l’ottava volta un’edizione speciale limitata dal caratteristico blu Laureus. Leggi l'articolo