IWC SCHAFFHAUSEN INCONTRA LE STAR DI CANNES

Data — 16 maggio 2011

Condividi:

Cannes, 15 maggio 2011– IWC Schaffhausen ha colto l’occasione del Festival de Cannes per regalare ai suoi ospiti un’esclusiva serata di gala. Tra le star, erano presenti Matthew Fox e Boris Becker, entrambi Friends of the Brand, e il regista svizzero Arthur Cohn. Roger Hodgson, ex-cantante dei Supertramp, ha intrattenuto gli invitati con la sua voce straordinaria.

I lussuosi orologi delle celebre manifattura svizzera IWC Schaffhausen compaiono ormai da anni nei film di Hollywood. Colossi della cinematografia mondiale come DreamWorks, Touchstone Pictures, Warner Bros e Universal utilizzano regolarmente i segnatempo IWC Schaffhausen nelle loro produzioni. Oltre ai grandi protagonisti di opere come il thriller “Wall Street”, il campione d’incassi “Ocean’s 13” o il film d’azione “RED” , anche le star di numerose serie televisive, come “Grey’s Anatomy” e “Gossip Girl” indossano segnatempo IWC.

Due settori con molti punti in comune

L’affinità tra la manifattura IWC e l’universo del cinema appare chiaramente dalla scelta di includere tra i Friends of the Brand numerosi vincitori di Oscar e star di Hollywood. Georges Kern, CEO della manifattura orologiera, ha approfittato del Festival de Cannes per invitare i Friends of the Brand – inclusi Matthew Fox, Boris Becker e altri ospiti illustri, come il regista svizzero Arthur Cohn – a un’esclusiva serata di gala. «Il cinema e l’alta orologeria hanno molte affinità» ha spiegato Georges Kern. «In entrambi i casi, la passione e il savoir-faire sono essenziali. Così come il talento, indispensabile per creare capolavori di successo». Un altro grande maestro che ha preso parte all’evento è stato Roger Hodgson, ex-cantante dei Supertramp, la cui voce ha fatto da colonna sonora alla serata. I brani presentati dall’artista inglese in un concerto privato di quasi due ore hanno sicuramente provocato un brivido nostalgico lungo la schiena di molti dei presenti.

Un servizio fotografico con i Friends of the Brand

Al termine della cena a base di deliziose specialità italiane, la serata è proseguita presso “Le Club by Albane”. Il locale, solitamente frequentato da attori e da celebrità del mondo sportivo e dello spettacolo, ha ospitato per l’intera durata del Festival un altro evento patrocinato da IWC: la mostra di una serie di scatti realizzati nel corso di uno shooting a Portofino per il lancio dell’omonima collezione di orologi. Le fotografie, opera del celebre fotografo Peter Lindbergh, anch’egli ospite della serata di gala organizzata da IWC, sono state realizzate nella suggestiva cittadina di Portofino esattamente un anno fa, e ritraggono i Friends of the Brand in un’atmosfera dall’indimenticabile stile anni Cinquanta e Sessanta.

Fotografie di Peter Lindbergh: www.iwc.com/it/esperienze/giorni-portofino/

IWC Schaffhausen
Uwe Liebminger
Department Manager Public Relations
Mobile +41(0)79 95772 52
E-mail uwe.liebminger@iwc.com

IWC France
Sophie Bretagne
Communications
Phone +33 (0)1581814 68
Mobile +33 (0)6 63 9740 01
E-mail sophie.bretagne@richemont.com

Scopri altri articoli
IWC SCHAFFHAUSEN RENDE OMAGGIO
ALL’ULTIMO VOLO DI
DE SAINT-EXUPÉRY

Settant’anni fa Antoine de Saint-Exupéry intraprese un volo di ricognizione sulla Francia dal quale non fece mai ritorno. Con tre edizioni speciali limitate la manifattura orologiera di IWC Schaffhausen ricorda oggi l’ultimo volo del famoso pilota e scrittore. Leggi l'articolo

EDIZIONE SPECIALE PATROUILLE SUISSE DI IWC

Il Pilot’s Watch Double Chronograph Edition «Patrouille Suisse» (ref. IW377805) è un nuovo poderoso rappresentantedella famiglia Pilot’s Watch di IWC Schaffhausen. Leggi l'articolo

DUE NUOVI ARRIVATI NELLA LINEA DI OROLOGI INGENIEUR DI IWC SCHAFFHAUSEN

IWC Schaffhausen manda in pista due nuovi campioni della famiglia di orologi Ingenieur. Leggi l'articolo

LANCETTE PUNTATE SULLA SPERANZA

IWC Schaffhausen sostiene l’impegno mondiale della Laureus Sport for Good Foundation lanciando per l’ottava volta un’edizione speciale limitata dal caratteristico blu Laureus. Leggi l'articolo