header.skiplinktext header.skiplinkmenu

IWC Schaffhausen

Cambia localizzazione

Chiudi
Cerca luogo
Paese selezionato
Risultati
Tutte le località
Tutte le località
  • ANDORRA / €
  • AUSTRALIA / AUD
  • AUSTRIA / €
  • BELGIUM / €
  • BRAZIL / R$
  • CANADA / CAD
  • CHINA / CN¥
  • CROATIA / €
  • CYPRUS  / €
  • CZECH REPUBLIC / €
  • DENMARK / kr
  • ESTONIA / €
  • FINLAND / €
  • FRANCE / €
  • GERMANY / €
  • GREECE / €
  • HONG KONG SAR, CHINA / hk$
  • HUNGARY / €
  • ICELAND / €
  • IRELAND / €
  • ITALY / €
  • JAPAN / ¥
  • KOREA / KRW
  • LATVIA / €
  • LITHUANIA / €
  • LUXEMBOURG / €
  • MACAU SAR, CHINA / MOP
  • MALAYSIA / MYR
  • MEXICO / Mex$
  • NETHERLANDS / €
  • NORWAY / NOK
  • POLAND / €
  • PORTUGAL / €
  • REST OF THE WORLD
  • ROMANIA / €
  • RUSSIA  / ₽
  • SINGAPORE / SGD
  • SLOVAKIA / €
  • SLOVENIA / €
  • SPAIN / €
  • SWEDEN / kr
  • SWITZERLAND / CHF
  • TAIWAN, CHINA / NT$
  • THAILAND / THB
  • TURKEY / TRY
  • UAE / AED
  • UNITED KINGDOM / £
  • UKRAINE  / UAH
  • USA / $
  • INDONESIA / Rp
  • PHILIPPINES / ₱
  • INDIA / ₹
  • SOUTH AFRICA / R
  • New Zealand / $
  • CAMBODIA / ៛
  • BULGARIA / €
  • SERBIA / €
iwc-ppc-language-

CARRELLO

Chiudi

REGISTRATI AL SITO IWC

Chiudi

IWC Schaffhausen

CINTURINO IN EDIZIONE LIMITATA IWC X SBTG

È DISPONIBILE UN CINTURINO VERDE MIMETICO IN DUE DIVERSE LARGHEZZE CREATO DAL DESIGNER STREETWEAR DI SINGAPORE MARK ONG

 

IWC Schaffhausen ha avviato una collaborazione con l’artista street-style punk rock Mark Ong per creare il cinturino IWC x SBTG in edizione speciale color verde mimetico, marchio di fabbrica inconfondibile dell’etichetta personale di Mark, SBTG (abbreviazione di “Sabotage”). Celebre per la personalizzazione delle sue calzature e per i suoi design streetwear, Mark, alias Mr. Sabotage, ha iniziato la sua avventura nel 2002, quando ha venduto il primo paio di sneaker personalizzate online. Ben presto, fra i suoi clienti ha potuto annoverare anche celebrità mondiali del basket, affascinate non soltanto dalle capacità artistiche e artigianali di Mark, ma anche dal suo background di skater appassionato, caratterizzato da un certo atteggiamento anti-establishment. Fin da giovanissimo, quando usava pelle, caucciù, o perfino pneumatici di biciclette come toppe per i buchi nelle scarpe, le influenze legate al punk e allo skateboard sono sempre state evidenti in tutte le creazioni di Mark.

 

 

 

Il cinturino in edizione speciale IWC x SBTG è disponibile in due diverse larghezze e si adatta a un’ampia gamma di Pilot’s Watches IWC, compreso il Big Pilot’s Watch 43, il Pilot’s Watch Chronograph di varie misure e materiali, il Pilot’s Watch Mark XVIII e la serie XX. Il set completo del cinturino è racchiuso in una confezione personalizzata e comprende una fibbia ad ardiglione e apposite barrette a molla nel caso in cui un orologio non sia ancora dotato del sistema EasX-CHANGE® di IWC. 

 

Il cinturino in pelle di vitello in edizione limitata sarà disponibile su iwc.com a partire dal 20 ottobre 2022 e presso boutique IWC selezionate. Verifica di seguito le referenze adatte, oppure consulta il Selettore di cinturini IWC per scoprire se il cinturino IWC x SBTG è adatto al tuo Pilot’s Watch.

Il cinturino con larghezza di 20/18 mm è adatto ai modelli Pilot’s Watch Mark XX, Pilot’s Watch Chronograph 41, Pilot’s Watch Automatic Spitfire, Pilot’s Watch Automatic TOP GUN, Pilot’s Watch Chronograph Spitfire e Pilot’s Watch Mark XVIII.

 

Il cinturino con larghezza di 21/18 mm può essere montato sul nuovo Pilot’s Watch Chronograph da 43 mm, sul Big Pilot’s Watch 43, sul Pilot’s Watch Double Chronograph, e su varie versioni del Pilot’s Watch Chronograph con cassa del diametro di 44,5 mm, come il Pilot’s Watch Chronograph TOP GUN.

SCOPRI DI PIÙ SU MARK ONG QUI...

 

I suoi genitori avevano grandi progetti per lui: sognavano che diventasse medico o avvocato per poter condurre una vita tranquilla e tradizionale, con un lavoro e uno stipendio fissi. Ma Mark era un ribelle nato, sempre intento ad andare controcorrente. Conformarsi alle aspettative della società? No, grazie! Preferiva andare sul suo skateboard, osservando attentamente i motivi e i design che lo circondavano. 

 

Così, comprò un paio di sneaker bianche a poco prezzo e iniziò a dipingerle. All’inizio, lavorava nella cucina dei genitori, poi nel suo studio personale. Le sue ispirazioni? Il punk rock, gli anni ‘80 americani, i motivi mimetici e, ovviamente, lo skateboard. Ben presto, un negozio di Tokyo gli chiese di disegnare delle sneaker in edizione limitata. In poco tempo, l’edizione era sold-out. Vent’anni dopo, Mark Ong ha reso l’etichetta SBTG uno dei brand più cool di Singapore, disegnando e personalizzando capi di streetwear e sneaker. 

 

IWC - THE JOURNAL ha incontrato questo “ribelle gentile” per parlare della sua carriera, del suo istinto infallibile e della sua collaborazione con IWC. 

 

 

CONTROCORRENTE

 

Perché lo skateboard è lo sport più cool al mondo?

 

Perché è molto più di un semplice sport: per me ha a che fare con la cultura, con lo stile di vita e anche con lo stato d’animo. È un sistema che mi guida nell’approccio alla vita, inteso nel senso della creatività e dell’indipendenza.  Penso che sarò sempre uno skater, anche quando il mio corpo non mi permetterà più di praticare questo sport!

 

Quando hai capito che in qualche modo eri diverso dagli altri?

 

Potrei dire da sempre: ho sempre respinto le scelte più popolari, che in seguito ho identificato come la cosiddetta “mentalità da gregge”. Fin da giovanissimo, ho imparato a rimettere in discussione lo status quo. Se tutti avevano uno zaino blu, io ne volevo uno rosso: a volte, addirittura, arrivavo a chiedere una borsa a tracolla.

 

Come ti descriverebbe tua moglie?

 

Affidabile e leggermente eccentrico.

 

E i clienti come descriverebbero i tuoi prodotti?

 

Diversi, inconfondibili, ribelli. 

IL PUNTO DI SVOLTA

 

A cosa ti sei ispirato per il design dei nuovi cinturini IWC?

 

Volevo che i cinturini somigliassero ai miei altri prodotti. Così, ho scelto il motivo che mi ha reso più famoso. Ho impiegato più di dieci anni per dipingerlo: è un processo estremamente terapeutico, grazie al quale la mia mente entra in uno spazio di apprendimento. Credo che i prodotti abbiano un’energia e spero che chi li usa possa sentire questa energia. 

 

Quali sfide hai dovuto affrontare quando hai creato i cinturini?

 

Progetto prodotti da tanto tempo, quindi non parlerei tanto di vere e proprie sfide, quanto dei consueti ripensamenti e tentativi che poi portano al punto di svolta. Mi piace questo processo.

 

 

 

 

 

L’ISTINTO “SABOTAGE”

 

Qual è il complimento più bello che hai ricevuto?

 

All’inizio della mia carriera ho incontrato il mio idolo a Tokyo. Un pomeriggio, camminavamo nel quartiere di Harajuku e qualcuno lo ha fermato per chiedergli un autografo. Molti anni dopo, qualcuno mi ha fermato nello stesso punto esatto, a Tokyo, per chiedermi l’autografo. Questo episodio, in qualche modo, ha dato un senso compiuto alle scelte fatte fino a quel momento. 

 

Qual è la decisione più giusta che hai preso?

 

Quella di non rinunciare al mio istinto di chiedere una borsa a tracolla rossa quando ero un ragazzino, e di portare avanti questa mentalità per impostare la mia vita :)

 


Scopri i nostri segnatempo

Continua a leggere

IWC Schaffhausen