L'ETERNITÀ IN CIFRE

Introdotto nel 2009, Il calibro di manifattura 89800 di IWC ha ridefinito i canoni dell’indicazione digitale della data. Il meccanismo a tre dischi del calendario perpetuo presenta un grande datario con indicazione del giorno e del mese nonché il ciclo degli anni bisestili leggermente più sobrio. Il tutto perfettamente sincronizzato. Il movimento cronografico di IWC (basato sul calibro 89360), che è stato ampliato per alloggiare le caratteristiche del calendario, è superlativo: è il meccanismo che anima l’orologio Spitfire Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese.

Il calibro di manifattura 89800 di IWC è un esempio di savoir-faire orologiero d’avanguardia. Si contraddistingue per la sua splendida decorazione a perlage anche in zone nascoste alla vista. Il calendario perpetuo, posizionato sotto i ponti, non richiede assolutamente alcuna regolazione: è automaticamente programmato per tener conto della lunghezza variabile dei mesi.

I due dischi indicano i mesi. In casi estremi, poi, i tre dischi devono essere contemporaneamente spostati avanti al 31 dicembre. Ciò richiede molta energia ed è per questo che il calibro 89360 dispone di un’altra caratteristica distintiva: la leva del sistema di “avanzamento saltante” supportato da una molla che viene spostata ogni giorno del mese con l’ausilio di una camma, prima di ritornare prontamente nella sua posizione iniziale. Alla fine del mese, l’energia sprigionata viene trasferita al sistema saltante grazie ad un’altra leva di supporto

Il ruotismo nel meccanismo del calendario controlla i due dischi dentati del datario. La data corretta viene visualizzata in cifre da 1 a 31 ed è facilmente leggibile grazie alla finestra sul cursore sinistro del quadrante. La data dell’esempio è il 18 gennaio: il mese (01) può essere visualizzato sul disco situato sul lato opposto del quadrante.

Il calendario perpetuo del calibro 89360 è in grado di distinguere gli anni normali di 365 giorni dagli anni bisestili. Il ciclo quadriennale degli anni bisestili viene visualizzato in una finestra all’interno del quadrante dei secondi (con una L rossa che indica l’anno bisestile) sul quadrante. Nell’esempio in questione, i tre dischi indicano la data del 18-01-2009 o del 2013 (L+1) poiché il 2008 e il 2012 sono anni bisestili.


Migliorare contemporaneamente I quadranti con tre indicazioni non è semplice. Non potendo ignorare le leggi della fisica, abbiamo cercato di sfruttarle in maniera intelligente.
Stefan Ihnen, Direttore tecnico

Dotato del calibro di manifattura 89800 di IWC, lo Spitfire Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese con cassa in oro rosso è il precursore della seconda famiglia dei Pilot’s Watches di IWC ad aver preso il nome del leggendario caccia britannico. Il movimento meccanico cronografico misura le ore i minuti in un totalizzatore a «ore 12» e i secondi sulla minuteria dell’orologio. Inoltre, è dotato della funzione flyback. Il calendario perpetuo autonomo presenta un grande datario con indicazione del mese assieme alla piccola indicazione dell’anno bisestile a «ore 6». Le principali caratteristiche del movimento a carica automatica sono: 28.800 A/ora, 52 rubini e riserva di carica di 68 ore.

—Spitfire Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese

CONTINUA A LEGGERE