Tourbillon

Tourbillon

In origine, negli orologi da tasca, il tourbillon doveva compensare gli effetti esercitati dalla forza di gravità. Oggi, negli orologi da polso meccanici, svolge per lo più una funzione estetica. In questa complicazione bilanciere, ancora e ruota dell’ancora vengono inseriti in una minuscola gabbia che viene fatta girare su se stessa una volta ogni minuto. La costruzione del meccanismo rappresenta una sfida estrema: questo capolavoro in filigrana è infatti costituito da 82 componenti e pesa meno di mezzo grammo. Solo ai maestri orologiai più esperti si affida la realizzazione di queste opere d’arte, che restano di loro responsabilità dalla prima all’ultima fase di lavoro.