LA NUOVA FAMIGLIA DI CALIBRI 52000 DI MANIFATTURA IWC

Nel 2015 IWC Schaffhausen avvia un ampio progetto per sviluppare nuovi movimenti di manifattura. Ciò si concretizzerà nei prossimi anni con il lancio di tre nuove famiglie di calibri, tutte realizzate a Schaffhausen. I nuovi movimenti, sviluppati e prodotti all’interno della manifattura, presenteranno numerosi miglioramenti tecnici. Oltre a queste novità, i calibri IWC subiranno un restyling completo che ne migliorerà l’aspetto estetico. A entrare in campo per prima è la nuova famiglia di calibri 52000, che è presente su quattro modelli della nuova collezione Portugieser.

MIGLIORAMENTI TECNICI PER LA MASSIMA PRECISIONE

I movimenti di manifattura IWC della nuova famiglia di calibri 52000 presentano numerose evoluzioni tecniche. Il bilanciere senza racchetta è dotato di una frequenza aumentata di 4 Hz (28 800 alternanze l’ora) ed è abbinato a una spirale Breguet utilizzando metodi tradizionali per garantire la massima precisione. La nuova famiglia di movimenti dispone del sistema di ricarica bidirezionale Pellaton e di due bariletti che forniscono all’orologio un’autonomia di marcia di sette giorni e azionano complicazioni ad alto consumo energetico come il nuovo calendario annuale e il calendario perpetuo.

—Il calibro 52850 di manifattura IWC dispone di due bariletti per fornire energia sufficiente alla nuova funzione del Portugieser Calendario Annuale (ref. 5035) ed averne ancora di scorta per garantire un'autonomia di marcia di ben sette giorni.

Un’altra innovazione di questo particolare sistema di carica risiede nei materiali impiegati. Il rocchetto e i cricchetti di carica sono in ceramica nera, mentre il supporto del rotore è in ceramica bianca, o ossido di zirconio, per essere più precisi. L’impiego di questi materiali high-tech estremamente resistenti ha reso il meccanismo di carica automatica praticamente immune dall’usura. Tuttavia, la ceramica è un materiale molto difficile da produrre e lavorare e per questo è raramente impiegato per realizzare componenti in orologeria, il che consolida ulteriormente il ruolo di IWC come pioniere e innovatore nel campo dei materiali.

DESIGN DEI MOVIMENTI PERFEZIONATO

La famiglia di calibri 52000 stabilisce anche nuovi standard estetici. Il design e le finiture dei movimenti di questa nuova serie hanno subito un importante restyling. Le proporzioni del rotore e del medaglione d’oro “Probus Scafusia” sono state notevolmente ridotte. Ciò permette una visione ottimale dei meccanismi interni dell’orologio attraverso il fondello in vetro zaffiro. Il nuovo sistema di ricarica Pellaton, con componenti praticamente esenti da usura in ceramica bianca e nera, è anch’esso ben visibile.

I calibri della famiglia 52000 scelti per i modelli Portugieser con calendario perpetuo presentano un rotore inciso in oro rosso massiccio 18 carati, e viti azzurrate, elemento che gli intenditori di orologeria considerano indispensabile per ogni movimento di manifattura che si rispetti. Le decorazioni a Perlage e Côtes de Genève, l’alternanza di rubini rossi, viti azzurrate ed elementi in ceramica nera, nonché l’oro rosso del rotore, contribuiscono a trasmettere un’immagine di qualità perfettamente in linea con un movimento di manifattura di questo livello.

UNA LUNGA TRADIZIONE NELLA PRODUZIONE DI CALIBRI

La tendenza a una maggiore autonomia nella produzione di movimenti e la fiducia nelle proprie capacità orologiere non sono per nulla nuove a Schaffhausen. In un catalogo IWC pubblicato nel lontano 1895 si legge: “La produzione di movimenti orologieri originali segue alla precisione le regole dell’orologeria e le leggi della matematica, applicate sistematicamente dai migliori maestri orologiai. Ad eccezione di quadranti, lancette e molle, la maggior parte dei componenti è prodotta nella nostra fabbrica.”

—I nuovi calibri di manifattura IWC 52610 e 52615 (nell'immagine) con viti azzurrate e decorazioni di vario tipo costituiscono rispettivamente il motore del Portugieser Calendario Perpetuo con luna (ref. 5033) e con doppia luna (ref. 5034). Il rotore inciso è in oro rosso massiccio 18 carati.
—Calibro che prende il nome dal fondatore di IWC, F. A. Jones, attorno al 1875, con ricche incisioni e decorazioni.

La ricerca dell’indipendenza e dell’integrazione verticale su ampia scala hanno sempre svolto un ruolo fondamentale nella storia di IWC, fin dai primi anni in cui l’azienda era sotto la direzione di F. A. Jones. Oggi come allora, la manifattura di Schaffhausen ha deciso di non produrre tutti i componenti fino al più piccolo ingranaggio, ma ha preferito concentrarsi particolarmente sui movimenti e le complicazioni. Da anni, alcuni dei più straordinari exploit raggiunti dall’alta orologeria come i calendari perpetui, i tourbillon, le ripetizioni minuti e le fasi lunari, vengono realizzati negli atelier della manifattura.

 

Anche la decorazione dei movimenti orologieri gode di una lunga tradizione a Schaffhausen. Persino i primi calibri F. A. Jones presentavano incisioni ed elementi decorativi. Il motivo era da ricondursi alla pratica, usuale per gli orologiai americani dell’epoca, di mettere i movimenti senza cassa in bella mostra nello loro vetrine. Così facendo, davano ai potenziali acquirenti la possibilità di familiarizzare con gli elaborati meccanismi presenti in un orologio, anche se in realtà non avrebbero mai visto il movimento all’interno del prodotto finito.

 

Nonostante siano impreziositi da elaborati elementi decorativi, i movimenti della nuova famiglia di calibri 52000 mantengono il loro carattere tecnico. IWC Schaffhausen rimane così fedele a quello spirito ingegneristico di cui il fondatore dell’azienda, F. A. Jones, aveva gettato le basi, con metodi di produzione già d’avanguardia per l’epoca.

CONTINUA A LEGGERE