PER AMORE DELLO SPORT

Schaffhausen, 14 febbraio 2017 – IWC Schaffhausen ha celebrato a Monaco la consegna dei Laureus World Sports Awards, alla presenza di celebrità e influencer del mondo dello sport. Due i momenti clou dell’evento: la gara ciclistica con Nico Rosberg, campione del mondo di FORMULA 1, e il lancio ufficiale del Da Vinci Chronograph Edition “Laureus Sport for Good Foundation”. Questo segnatempo limitato a 1500 esemplari, con quadrante blu e incisione sul fondello, rappresenta l’undicesima edizione speciale proposta da IWC nell’ambito del suo impegno per la Laureus Sport for Good Foundation. Una parte dei proventi delle vendite è destinata al sostegno dei progetti sportivi della fondazione a favore di bambini e adolescenti.

 

Combattere i pregiudizi, superare le barriere e migliorare il rendimento scolastico: questi sono solamente tre dei molti benefici che lo sport può offrire. Dal 1999 la Laureus Sport for Good Foundation crede fermamente nella forza di aggregazione dello sport per favorire il cambiamento sociale e offrire ai bambini e ai giovani svantaggiati migliori prospettive per il futuro. L’organizzazione di beneficenza ha finanziato oltre 150 progetti sportivi in 35 Paesi, tra cui PeacePlayers International, un progetto che incoraggia attivamente le ragazze e i ragazzi greci-ciprioti e turchi-ciprioti a giocare insieme a basket.

 

 

Ho potuto constatare di persona l’energia positiva che lo sport può liberare grazie ai molti progetti Laureus. Siamo orgogliosi di sostenere questa fondazione; è una collaborazione che ci permette di indurre cambiamenti durevoli nelle vite di migliaia di bambini e giovani
Christoph Grainger-Herr, CEO di IWC
—Sofia Wiedenroth, IWC CEO Chris Grainger-Herr

UNIRE LE FORZE PER UNA BUONA CAUSA

Per diffondere i valori promossi dalla fondazione Laureus e accrescere l’interesse dell’opinione pubblica sul suo lavoro, IWC ha organizzato una gara ciclistica nel Principato di Monaco. Celebrità e influencer del mondo dello sport sono stati invitati all’evento, dove hanno anche potuto discutere di alcuni attuali progetti caritativi. Tra gli invitati erano presenti anche i testimonial di Laureus Nico Rosberg, campione del mondo di FORMULA 1, Fabian Cancellara, due volte campione olimpico di ciclismo, e Jan Frodeno, campione del mondo di Ironman. Alla gara ciclistica di 30 chilometri da Monaco a Ventimiglia hanno partecipato anche Patrick Seabase, ciclista celebre per le sue imprese estreme, nonché Nadine Rieder, Sofia Wiedenroth e Morgane Such dell’AMG Rotwild Mountainbike Racing Team. Al gruppo si sono aggiunte le influencer Jessica Kahawaty, Nel-Olivia Waga e Linda Mutschlechner.

—Nico Rosberg

PERSONALITÀ DI SPICCO ALLA NOTTE DEI LAUREUS AWARDS

Quest’anno i Laureus World Sports Awards sono tornati alle origini: proprio a Monaco, infatti, si era svolta nel 2000 la prima edizione del premio, durante la quale l’ex presidente della fondazione Nelson Mandela aveva gettato le basi della missione globale di Laureus. Al gala di consegna dei premi, che si è svolto nella “Salle des Etoiles” dello Sporting Monte-Carlo, hanno preso parte numerosi ospiti VIP e personalità di spicco del mondo sportivo, tra i quali Boris Becker, Serhij Bubka, Michael Johnson, Mika Häkkinen e Katarina Witt. Molti di loro hanno risposto all’appello lanciato dalla campagna #sneakersforgood e hanno sfilato sul red carpet in scarpe da ginnastica. Opportunamente autografate dai proprietari, queste scarpe verranno poi messe all’asta per finanziare i progetti sportivi globali della fondazione Laureus.

TRE NUOVI ATLETI ENTRANO A FAR PARTE DELLA LAUREUS WORLD SPORTS ACADEMY

Per celebrare gli atleti di maggior successo e accrescere l’interesse dell’opinione pubblica verso i propri progetti, ogni anno la fondazione Laureus assegna i Laureus World Sports Awards. I vincitori vengono eletti dalla Laureus World Sports Academy,  composta da ex atleti di grande fama. Recentemente, il numero di membri è salito a 61 con l’ammissione di tre ulteriori leggende dello sport: il ciclista svizzero Fabian Cancellara, il calciatore olandese Ruud Gullit e il ciclista su pista scozzese Sir Chris Hoy. Durante l’evento di Monaco, il CEO di IWC, Christoph Grainger-Herr ha donato ai nuovi membri dell’Academy un Da Vinci Chronograph Edition “Laureus Sport for Good Foundation” (ref. IW393402).

CONTINUA A LEGGERE