header.skiplinktext header.skiplinkmenu

IWC Schaffhausen

Cambia localizzazione
Cerca luogo
Paese selezionato
Risultati
Tutte le località
Tutte le località
  • ANDORRA / €
  • AUSTRALIA / AUD
  • AUSTRIA / €
  • BELGIUM / €
  • BRAZIL / R$
  • CANADA / CAD
  • CHINA / CN¥
  • CROATIA / €
  • CYPRUS  / €
  • CZECH REPUBLIC / €
  • DENMARK / kr
  • ESTONIA / €
  • FINLAND / €
  • FRANCE / €
  • GERMANY / €
  • GREECE / €
  • HONG KONG SAR, CHINA / hk$
  • HUNGARY / €
  • ICELAND / KR
  • IRELAND / €
  • ITALY / €
  • JAPAN / ¥
  • KOREA / KRW
  • LATVIA / €
  • LITHUANIA / €
  • LUXEMBURG / €
  • MACAU SAR, CHINA / MOP
  • MALAYSIA / MYR
  • MEXICO / Mex$
  • NETHERLANDS / €
  • NORWAY / NOK
  • POLAND / €
  • PORTUGAL / €
  • REST OF THE WORLD
  • ROMANIA / €
  • RUSSIA  / ₽
  • SINGAPORE / SGD
  • SLOVAKIA / €
  • SLOVENIA / €
  • SPAIN / €
  • SWEDEN / SEK
  • SWITZERLAND / CHF
  • TAIWAN, CHINA / NT$
  • THAILAND / THB
  • TURKEY / TRY
  • UAE / AED
  • UNITED KINGDOM / £
  • UKRAINE  / UAH
  • USA / $
iwc-ppc-language-
CARRELLO
REGISTRATI AL SITO IWC

IWC Schaffhausen

CAFÉ LEATHER: ALLA RICERCA DELL’AUTENTICITÀ

È bello sapere che esistono ancora realtà artigianali vecchio stile; realtà dove il tempo è importante, ma non è un limite, dove la qualità è al primo posto. Miguel Sánchez Ibáñez e Kiko Requena Búa, i fondatori della piccola pelletteria spagnola Café Leather, amano creare i loro oggetti a mano e secondo tradizione. Le loro sono creazioni fuori dal comune, alcune delle quali hanno trovato posto nella nuovissima flagship boutique «IWC Racing Works» di Zurigo.

«CAFÉ LEATHER»: UN NOME PARTICOLARE, PER UNA PELLETTERIA. COME VI È VENUTO IN MENTE?

Miguel Sánchez Ibáñez: Toccare pellami conciati al vegetale e annusare caffè selezionato sono esperienze che colpiscono profondamente i sensi. Al momento di lanciare il marchio abbiamo notato diverse affinità tra le nostre pelli selezionate e il caffè selezionato. Noi dedichiamo a ogni singolo articolo un’attenzione maniacale – dalle borse ai guanti da guida, fino a portafogli e targhette per bagagli –, curandone ogni dettaglio. Lo stesso avviene nella produzione delle varietà pregiate di caffè: ciascuna fase deve essere seguita con cura e passione, dal raccolto alla preparazione per mano di professionisti.

 

COSA RENDE EMOZIONANTE LAVORARE CON LA PELLE?

Miguel Sánchez Ibáñez: Lavorare con la pelle risveglia tutti e cinque i sensi. Il primo è il tatto: una sensazione meravigliosa, inebriante. Dopodiché, se fai attenzione, riesci a sentire il suono che si crea al contatto tra le mani e la pelle. E poi c’è il nostro senso preferito: l’olfatto. Portarsi la pelle alle narici e annusare quell’odore naturale e unico nel suo genere è un istinto a cui non si può resistere. Forse produce dei cortocircuiti nel cervello.

 

Kiko Requena Búa: Un altro dettaglio affascinante è il fatto che la pelle conciata al vegetale migliora con il passare del tempo. La concia al vegetale lascia i pori aperti e crea una patina, che aumenta via via che l’oggetto viene usato. Di conseguenza ciascun articolo acquista uno stile e una personalità irripetibili. È senz’altro uno dei motivi per cui i clienti amano così tanto i nostri oggetti: ti entrano nel cuore. 

 

Pilot's Bag & Triton Driving Gloves in burgundy IWC x CAFÉ, and the IWC Big Pilot's Watch "Le Petit Prince"

QUALI SONO I PRODOTTI CHE AVETE REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON IWC?

 

Kiko Requena Búa: La collezione si ispira al mondo dell’aviazione e delle corse automobilistiche del secolo scorso. Comprende 5 prodotti: i guanti da guida Triton IWC x CAFÉ, una vera seconda pelle in grado di massimizzare l’esperienza della guida su strada; la borsa da pilota IWC x CAFÉ, ispirate alle classiche borse negli anni Quaranta e Cinquanta; la targhetta da bagaglio IWC x CAFÉ, per non perdere mai la valigia; la custodia per iPhone IWC x CAFÉ e, per concludere, il portachiavi IWC x CAFÉ. Abbiamo lavorato per mesi e mesi a fianco del team IWC per riuscire a catturare appieno l’essenza di tutti e due i marchi. Dedichiamo molto tempo alla comprensione di quel che c’è alla base di un marchio: la sua tradizione, la filosofia, i valori. Ogni dettaglio contribuisce a dare vita al prodotto.



IN COSA IL VOSTRO APPROCCIO DIFFERISCE DAI PROCESSI CONVENZIONALI?

Kiko Requena Búa: Il nostro metodo di conciatura delle pelli è un segreto che viene tramandato di generazione in generazione. Posso rivelare solo questo: impieghiamo tannini di origine naturale, estratti da alberi quali l’acacia, il quebracho e la mimosa. Il processo di conciatura può durare fino a due mesi e comprende oltre 50 procedure, volte a garantire che i pori della pelle rimangano aperti. Diversamente, il 95% delle pelletterie convenzionali concia le proprie pelli nell’arco di un solo giorno facendo ricorso al cromo, una sostanza chimica dannosa per l’ambiente. Il cromo chiude i pori e il risultato ottenuto, più che la pelle naturale, ricorda la plastica.

 

Miguel Sánchez Ibáñez: Esatto. Noi applichiamo alle nostre pelli unicamente processi ecologici e sostenibili: dalla conciatura con estratti naturali alla realizzazione degli oggetti, che vengono creati dalle sapienti mani degli artigiani di Ubrique, in Spagna. Tutte le pelli sono tracciabili e, prima di essere lavorate, vengono sottoposte a un rigoroso controllo qualità.

 

PARLATECI DEL PROCESSO DI CONCIATURA AL VEGETALE.

Miguel Sánchez Ibáñez: Per prima cosa si immergono le pelli e i tannini vegetali in acqua, all’interno di un enorme barile rotante, dove rimangono fino a quattro settimane. Una volta completata la concia, le pelli vengono estratte dal barile. L’acqua in eccesso viene rimossa e le pelli si mettono ad asciugare all’esterno. La fresca aria di montagna fa il resto. Questa fase richiede di norma un’altra settimana. In seguito applichiamo alle pelli olio di oliva e cera d’api, realizzati dai nostri artigiani, in modo da nutrire e proteggere il materiale. A seconda dell’oggetto da realizzare, alcune pelli vengono lucidate utilizzando uno speciale disco di vetro. 

 

Cafe Leather uses natural tannins extracted from trees such as Acacia, Quebracho or Mimosa

ABBIAMO PARLATO DEI PRODOTTI, ADESSO PARLIAMO DELLE PERSONE CHE LAVORANO CON VOI. IN CHE MODO DANNO VITA AI VOSTRI PRODOTTI?

Kiko Requena Búa: Siamo molto orgogliosi dei nostri artigiani, responsabili della conciatura delle pelli e della realizzazione dei prodotti. Le loro sono conoscenze che di frequente vengono tramandate di generazione in generazione. Capita che seguano punto per punto le ricette e i manuali delle nonne. Molti ignorano, tuttavia, che tanta sapienza e maestria rischiano di sprofondare nell’oblio. Non vogliamo che accada: quest’arte eccezionale è per noi un tesoro, che siamo onorati di salvaguardare. Per realizzare un prodotto eccellente è necessario rivolgersi a grandi esperti, votati alla precisione. Solo così un processo complicato può diventare agile e bello. 



The two founders of Café Leather, Miguel Sánchez Ibáñez (l) and Kiko Requena Búa (r)

CHE SIGNIFICATO HA PER VOI LA COLLABORAZIONE CON IWC?

Miguel Sánchez Ibáñez: Amiamo il marchio IWC fin dall’infanzia. I nostri padri sfoggiavano con orgoglio il loro Pilot’s Watch, sempre motivo di sorriso. Il nostro trasporto per il marchio è poi aumentato quando abbiamo scoperto la sua affinità con gli sport motoristici. Siamo grandi appassionati di auto ad alte prestazioni, rally e corse: basta che ci siano degli pneumatici di mezzo. È bastato cominciare a collaborare con IWC per comprendere cosa significava il sorriso dei nostri padri. È davvero un onore fare parte di questa incredibile famiglia.

VIVIAMO NELL’ERA DELLA RAPIDITÀ E DELLA DIGITALIZZAZIONE: COME MAI DUE GIOVANI HANNO DECISO DI DEDICARSI A UN’ARTE RADICATA NEL PASSATO?

Kiko Requena Búa: Ah, bella domanda! Il fatto è che amiamo profondamente la cura e la dedizione necessarie per dare vita ai prodotti artigianali. In questo senso abbiamo sempre avuto una forma mentis molto tradizionale. Il che non vuol dire che comunichiamo tramite macchine da scrivere e piccioni viaggiatori, ma solo che ci piace fare le cose per bene. E per fare una cosa per bene ci vuole tempo.

 

Miguel Sánchez Ibáñez: Ci teniamo a dedicare a ciascun processo il tempo che serve, riservando ai dettagli un’attenzione particolare. Amiamo creare manufatti che durano nel tempo, non soggetti all’obsolescenza programmata; oggetti che possano essere tramandati per generazioni. Siamo stanchi di comprare prodotti da buttar via dopo sei mesi. Oggi tutto ruota attorno al profitto. Noi, però, non vogliamo seguire questa strada. Ci piacciono le cose fatte come ai vecchi tempi.

 

Ci piace l’autenticità, ci piacciono le cose vere.

Attualmente la nuova boutique «IWC Racing Works» di Zurigo ospita una selezione di prodotti Café Leather.


Scopri i nostri segnatempo


Continua a leggere